• Scopri tutte le caratteristiche di Biochetasi



    Cos’è e come funziona

La sua formula associa diversi principi attivi in grado di trattare uno stato di acidosi o chetoacidosi.

Chimicamente, Biochetasi è un prodotto a base di più componenti ad azione antiacidosica e disintossicante, favorente il ripristino del metabolismo cellulare.

Composizione

ACIDO CITRICO,
CITRATO DI SODIO,
CITRATO DI POTASSIO

VITAMINA B1
(Tiamina difosfato)

VITAMINA B2
(Riboflavina -5’- Fosfato)

VITAMINA B6

QUANDO UTILIZZARLO

Biochetasi è consigliato per contrastare disturbi gastrici come

DIFFICOLTÀ DIGESTIVE

Condizione di fastidio o dolore localizzata nella parte superiore dell’addome e caratterizzata da bruciore di stomaco, rigurgito acido, eruttazioni, alitosi.

IPERACIDITÀ

Nota anche come ipercloridria, è una condizione patologica provocata da un’eccessiva produzione di acido cloridrico da parte delle ghiandole gastriche.

STATI CHETONEMICI

Alterazioni del sistema metabolico. Può manifestarsi in seguito a digiuno prolungato o dopo la mancata assunzione di carboidrati per lunghi periodi. I sintomi più diffusi sono dolori addominali, mal di testa, spossatezza e nausea.

DISTURBI GASTRICI IN GRAVIDANZA

Lo stomaco della futura mamma reagisce continuamente alle varie fasi della gravidanza che può portare nausea, vomito, acidità e bruciore di stomaco.

ACETONE NEI BAMBINI

Disturbo dell’attività metabolica. Si verifica quando l’organismo, in assenza di zuccheri, inizia a bruciare grassi per produrre energia. I sintomi più diffusi sono dolori addominali, mal di testa, spossatezza e nausea.

INSUFFICIENZA EPATICA

Situazione patologica causata da malattie croniche del fegato. Nella sua forma lieve, l’insufficienza epatica è caratterizzata da digestione lenta, sonnolenza dopo i pasti e meteorismo.

CARATTERISTICHE

  • Effetto sinergico dei singoli componenti
  • Azione sintomatologica e metabolica
  • Possibilità di somministrazione in età pediatrica,
    gravidanza e allattamento

DOSAGGIO E MODALITÀ
DI ASSUNZIONE

ADULTI

2 BUSTINE,
3 VOLTE AL GIORNO

BAMBINI SOTTO I 12 ANNI

1 BUSTINA,
3 VOLTE AL GIORNO

LE BUSTINE DEVONO ESSERE SCIOLTE IN MEZZO BICCHIERE D’ACQUA.

Attenzione: non superare le dosi indicate senza il consiglio del medico. Usare solo per brevi periodi di trattamento.
Consultare il proprio medico se il disturbo si presenta ripetutamente o se si nota un qualsiasi cambiamento recente nelle sue caratteristiche.