Questo sito utilizza cookie (propri o di altri siti) per salvare informazioni e tracciare dati di navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie Clicca qui Altrimenti accedi a un qualunque elemento del sito.

Ok

DIFFICOLTÀ DIGESTIVE

Digestione lenta e faticosa

Spesso, quando avvertiamo una sensazione di malessere diffuso a livello dell’intero organismo, diamo la colpa alla cattiva digestione. È un problema piuttosto diffuso, soprattutto in caso di pasti troppo abbondanti o troppo veloci, o di uno stile di vita poco sano. La cattiva digestione, altrimenti nota come dispepsia, è infatti causata da un insieme di fattori, episodici o persistenti, che possono alterare la corretta digestione e l’equilibrio gastrointestinale. I sintomi tipici di una cattiva digestione sono spesso avvertiti nella parte superiore dell’addome e sono indice di disordini del tubo digerente.

Come si manifestano?

Le difficoltà di digestione si presentano come una situazione non ben definita di malessere diffuso che, oltre a localizzarsi più precisamente all’altezza dello stomaco, può coinvolgere tutto l’organismo. Può causare sintomi come:

  • Nausea e vomito;
  • Dolore addominale, causato soprattutto dall’eventuale insorgenza del vomito;
  • Bruciore di stomaco;
  • Pesantezza postprandiale;
  • Senso precoce di sazietà;
  • Gonfiore;
  • Sonnolenza;
  • Rallentamento dei riflessi;
  • Mancanza di concentrazione e nervosismo.


Perché si verifica?

Le cause dei problemi di digestione possono essere molte e di diversa natura. Tra queste le più frequenti sono:

  • Alterazioni della secrezione acida gastrica;
  • Situazioni prolungate di stress;
  • Fattori psicologici;
  • Alterata situazione ormonale (come menopausa o gravidanza);
  • Abitudini alimentari sbagliate, come mangiare troppo (soprattutto alla sera) o troppo velocemente, consumare cibi pesanti, fritti o acidi, bere troppe bevande gassate;
  • Stile di vita poco sano, caratterizzato da un eccessivo consumo di alcool e caffeina, dall’abuso di farmaci e dal fumo.


Buone abitudini e rimedi

Uno stile di vita sano e una dieta equilibrata possono svolgere un importante ruolo di prevenzione. Oltre a questo, Biochetasi può aiutare a risolvere i problemi legati alla cattiva digestione. Grazie alla sua formulazione specifica a base di citrati e vitamine, Biochetasi agisce contro pesantezza, gonfiore e altri sintomi che possono indicare problemi di digestione.

I soggetti più a rischio

È un insieme di disturbi che colpisce soprattutto gli adulti, oltre alle donne in gravidanza, specialmente durante il secondo trimestre.