BRUCIORE DI STOMACO

Il bruciore di stomaco, detto anche pirosi gastrica, è una sensazione dolorosa di bruciore alla bocca dello stomaco e può durare pochi minuti o ore.

È causato dall’incapacità dello stomaco di svolgere adeguatamente le sue funzioni e di mantenere l’equilibrio tra fattori “aggressivi” (succhi gastrici ed enzimi digestivi) e fattori “protettivi” (secrezione di muco gastroprotettivo). Il prevalere dei primi sui secondi infatti, innesca la progressiva lesione degli strati della parete gastrica, portando dapprima a lievi o medio-lievi sintomi caratteristici, e poi a gastriti e alla successiva evoluzione in ulcere localizzate nello stomaco o nel duodeno.

La  sovrapproduzione di acidi gastrici determina i sintomi tipici (rigurgiti e bruciori) che originano alla bocca dello stomaco, tendono a irradiarsi verso lo sterno e a volte fino alla gola (in questo caso si tratta di reflusso gastro-esofageo).
Le cause sono diverse da persona a persona ma è più probabile avere bruciori di stomaco se:

  • avete esagerato con il cibo
  • avete mangiato cibo speziato, grasso o fritto
  • vi siete sdraiati subito dopo mangiato
  • siete stressati
  • siete dei fumatori