1. Home
  2. News
  3. Cosa mangiare in gravidanza per prendere il giusto peso

Cosa mangiare in gravidanza per prendere il giusto peso

cosa-mangiare-in-gravidanza-per-prendere-il-giusto-peso-1-biochetasi

Seguire una buona dieta alimentare in gravidanza è fondamentale. Mangiar bene è fondamentale non solo per la futura mamma ma anche per il bambino. Quindi è un motivo in più per porre attenzione ai cibi giusti che danno energia e benessere, ma non fanno ingrassare più del necessario.
I motivi per cui una donna incinta dovrebbe mantenere un peso “adeguato” e non aumentare troppo sono diversi, non ultimo il fatto che  gli ultimi tre mesi di gravidanza diventerebbero molto faticosi, dovendo muoversi con un peso eccessivo che andrebbe a ripercuotersi sulla circolazione, sulle gambe, sulla respirazione, quest’ultima già affaticata dal volume dell’utero che comprime gli organi dell’addome. Inoltre, con un aumento eccessivo del peso si può andare incontro a veri problemi di salute come l’aumento della pressione, il diabete gestazionale e la glicemia.

 

Qual è il peso giusto in gravidanza?

In gravidanza il peso dovrebbe aumentare di 9 -12 chili, di cui circa 3 sono relativi al peso del bambino, mentre il resto è dovuto all’aumento del sangue in circolo, al liquido amniotico, all’aumento del seno e alla scorta di grassi per garantire il benessere del bambino. Tuttavia il peso da assumere in gravidanza rimane un dato molto soggettivo, varia da donna a donna e dal peso iniziale da cui si parte.

 

cosa-mangiare-in-gravidanza-per-prendere-il-giusto-peso-2-biochetasi

Primo trimestre di gravidanza: cosa mangiare per prendere il giusto peso

Difficile stabilire il tipo di regime alimentare nel primo periodo di gravidanza che è contrassegnato generalmente dalla nausea. Tra l’altro l’aumento di peso nel primo trimestre è leggero.

In ogni caso scegliete cibi leggeri, privi il più possibile di zuccheri raffinati, non grassi.

Per la colazione:

  • latte scremato
  • fette biscottate e marmellata
  • yogurt magro
  • biscotti secchi

Per pranzo e cena:

  • carboidrati
  • carne bianca
  • pesce magro
  • frutta
  • verdura

Bevete abbondante acqua, almeno un litro e mezzo al giorno.

Evitate:

  • dolci
  • salumi
  • piatti grassi
  • fritti
  • bibite

Riducete:

  • il sale, perché favorisce il ristagno dei liquidi
  • gli zuccheri, perché facilitano la comparsa del diabete gestazionale

Non mangiate più del necessario perché le calorie giornaliere che servono in più ad una gestante nel primo trimestre di gravidanza sono solo 200.

 

Secondo trimestre di gravidanza

Il secondo trimestre segna solitamente la fine delle nausee e l’inizio dell’aumento di peso. L’alimentazione nel secondo trimestre si basa su quella del primo. Solo che, magari, finita la nausea, la voglia di cibo comincia a ritornare. Ed è  qui che dovete fare più attenzione a non mangiare troppo.

 

Terzo trimestre di gravidanza

Nel terzo trimestre, la pancia che è diventata grande e il bambino pesante comprimono lo stomaco.
Dovete stare attente a non mangiare tanto perché il peso sullo stomaco è dietro l’angolo: mangiate poco e spesso, intervallando i tre pasti principali con degli spuntini. Nel contempo però il fabbisogno calorico è aumentato, ed è importante soddisfarlo con carboidrati e fibre.

  • Fate attività fisica scegliendo quella più adatta a voi e al vostro bambino.
  • Dormite il giusto perché rispettare il ciclo sonno-veglia aiuta a non ingrassare.

 

Non siate ossessionate dal peso.

Non va bene prendere più peso del dovuto, ma anche mangiare poco non va bene. La pressione psicologica alla magrezza e l’ossessione di tornare in forma nel giro di poco tempo portano molte future mamme a seguire comportamenti alimentari rischiosi per la vostra salute e quella del vostro bambino.